Category 1

PREMIERE: WAHNSINN INDUSTRIES - Fuoco...Ammira Con Me (Invincible Records)

 



DeFox Records e Heart Of Steel Records sono orgogliosi di annunciare l'album di debutto di un grande progetto heavy metal europeo e sudamericano chiamato HELLBONES.

La band nasce grazie alla collaborazione tra Magnus Westman (cantante del gruppo svedese Mindfuel) e il produttore e chitarrista argentino Rafael Fidanza (Nordica, Tyrano).

Hanno aderito al progetto; Claudio “Taka” Quesada (da Quesada / Fidanza) chitarra solista aggiuntiva, Patricio Molini (dei Nordica) alle tastiere, Beto Vazquez al basso.

L'album intitolato "Crossing Borders" contiene dieci canzoni che ricreano l'atmosfera e l'energia dell'Hard n Heavy Metal classico impreziosito da una linea vocale straordinaria.

HELLBONES è influenzato dalle leggende europee del genere old school, infatti il ​​grande screamer Ralph Scheepers, già con Primal Fear ed ex Gamma Ray e Tyran 'Pace, è coinvolto nel ruolo di special guest. Non c'è niente di meglio degli Hellbones se sei un amante dell'Heavy Metal Rock.

Hellbones heavy metal europeo e sudamericano

  DeFox Records e Heart Of Steel Records sono orgogliosi di annunciare l'album di debutto di un grande progetto heavy metal europeo e su...

 


Prog Power RED CAIN trasmette in streaming il nuovo album "Kindred: Act II"



L-R - Tyler Corbett - Chitarra, Evgeniy Zayarny - Voce, Taylor Gibson - Batteria - Crediti fotografici Ravenkin Photography

La band progressive power gothic metal canadese Red Cain pubblicherà il loro nuovo album "Kindred: Act II" in digitale venerdì 22 gennaio 2021 con l'uscita fisica del CD tramite Sliptrick Records in una data successiva quest'anno.

Red Cain proviene dalla scena musicale emergente di Calgary, AB, vincitore del Metal Recording of the Year 2017 degli YYC Awards Red Cain è un progetto power / progressive metal con radici russe. Con una scrittura intricata, una sensazione pesante ma melodica che ricorda atti progressisti ed elementi del mito slavo e del paganesimo russo nella tradizione narrativa del culto di Veles, Red Cain sostiene uno stile musicale fluido, dinamico e unico incentrato sul racconto oscuro, concettuale Saghe faustiane e trasformandole in un'esperienza live indimenticabile.

Questo album conclude la narrazione della band della saga dei Kindred, iniziata con "Kindred: Act: 1" del 2019. Offrendo un mix di melodie e stili metallici in power, progressive e goth metal, Red Cain continua a offrire canzoni epiche avventurose con brani come Sunshine (Blood Sun Empire) "," Demons "," Kindred "e" Varyag and The Shrike ".

Il cantante Evgeniy Zayarny commenta:

"Fatti avanti nei ranghi del Varyag Mstislav, ascolta il richiamo agghiacciante dell'Esarca Senza Nome e rimani fianco a fianco con il guerriero azteco Zalcoatl nelle profondità di un antico Ziggurat. Sperimentale, aggressivo, ma melodico e riconoscibile Red Cain, il Il secondo atto della saga di "Kindred" pone il livello ancora più in alto nello stile ibrido prog / power che abbiamo creato nostro.

Ispirato dai secolari riti slavi che onorano il Sole e continuano la tradizione narrativa di Veles, questo album è un amalgama di miti, generi ed emozioni - e non potremmo essere più orgogliosi di poterlo condividere con voi.

Tutte le storie devono finire, ma è qui che l'azione e l'intensità sono al massimo. Questa è una storia in cui la posta in gioco è letale, dove la musica è alta e le melodie tagliano in profondità - dove il vento gelido del Nord raffredda la terra e uno spettro misterioso aleggia all'orizzonte. Soprattutto, questa è una storia di umanità protesa verso il Sole, qualunque cosa accada. Questa è la nostra storia di "Kindred" - e siamo assolutamente entusiasti di portarti con noi in questa folle corsa ".

Jon Asher - AMR


Mistero e mitologia per i canadesi Red Cain

  Prog Power RED CAIN trasmette in streaming il nuovo album "Kindred: Act II" L-R - Tyler Corbett - Chitarra, Evgeniy Zayarny - Vo...


FIREGROUND “Don’t Say a Word” è il nuovo singolo della rock band campana


Dopo l’anticipazione di “Worm”, arriva oggi negli store digitali il secondo singolo del progetto Fireground intitolato “Don’t Say a Word”, in attesa del primo album di inediti previsto per il 16 Aprile 2021 (Vrec/Audioglobe). Attivo il link ascolto e pre-order CD. Questa volta si tratta di una ballad intensa che valorizza il timbro vocale del frontman Marco Franzese, protagonista anche dell’intenso videoclip realizzato.

Clicca qui per vedere il video



«Qui c'è il lato più sognante della nostra musica, - afferma la band -  quello che guarda verso l'Altrove e trascende la realtà. Un contatto intimo e profondo tra le anime, il sogno (o il bisogno?) di una forma di complicità e di comunicazione, la necessità di capirsi senza aver bisogno di parlare».

La band proveniente dalla terra dei vulcani, i Campi Flegrei in Campania, propone un rock alternativo con spunti melodici tra Smashing Pumpkins, Foo Fighters, Coldplay. Sempre attenta e puntuale nelle sfumature la produzione artistica di Pietro Foresti (multiplatino già a fianco di membri di Guns ‘n’ Roses, Korn, Asian Dub Foundation, Unwritten Law) che ha supervisionato l’intero album.

Fireground nascono nel 2018 da un’idea di Roberto Vagnoni (ex Starviolet) alle chitarre e synth, Enrico Imparato (batteria), Fabrizio Sensini al basso e Marco Franzese alla voce. Dopo una prima demo autoprodotta la band inizia la lavorazione del primo album sotto la supervisione di Pietro Foresti e Matteo Agosti presso lo studio di Frequenze a Monza.

FB: https://bit.ly/FBFireG

IG: https://bit.ly/IG_FG

SP:https://bit.ly/SP_fireground

www.davverocomunicazione.com

Secondo singolo per Fireground

FIREGROUND “Don’t Say a Word” è il nuovo singolo della rock band campana Dopo l’anticipazione di “Worm”, arriva oggi negli store digitali il...


Una straordinaria registrazione che farà sussultare i fan dei BLACK SABBATH affiora dai meandri polverosi di qualche cassetto o scaffale!

Recentemente è stata trovata una cassetta SONY C-90 tra le migliaia nell'archivio di Geoff Nicholls, il musicista purtroppo scomparso 4 anni fa, il 28 gennaio 2017. Sulla carta c'è una nota dove è scritto "ON & ON HEAVEN & HELL ORIGINAL VERSION GEOFF PLAYING BASS".

All'interno della custodia della cassetta c'era un Maxell UD 90. Sul lato A di nuovo con una penna a sfera in inchiostro blu è scritto "LADY EVIL (barrato) BLUES + SLAPBACK". Sul lato B è scritto "On + On HEAVEN HELL ORIGINAL GEOFF ON BASS"

Stando a quanto scrive chi ha caricato il video sul tubo, la registrazione sarebbe stata effettuata a luglio del 1979 nella casa affittata per le prove a Bel Air, in California.

Si ipotizza quindi che "On And On Heaven And Hell" potrebbe essere stato il titolo provvisorio originale.

La line-up della registrazione:

Ronnie James Dio - voce

Tony Iommi - chitarra

Geoff Nicholls - basso

Bill Ward - batteria



A quanto sembra Geoff Nicholls non ha mai ottenuto alcun merito per il suo contributo alla scrittura della canzone "Heaven And Hell" e molte altre canzoni.

Geoffrey James Nicholls - 29 febbraio 1944 - 28 gennaio 2017. Birmingham, Inghilterra.




Straordinaria nuova registrazione dei Black Sabbath scoperta sul tubo

Una straordinaria registrazione che farà sussultare i fan dei BLACK SABBATH affiora dai meandri polverosi di qualche cassetto o scaffale! Re...

 


Father Hollow Graham “Elliptica" singolo Eur Records 2020

Father Hollow Graham sono un project artistico nato nel 2015 che ritorna con un nuovo singolo intitolato "Elliptica" che fin dal primo ascolto conferma la netta virata verso sonorità pop evolute, una sorta di prog avant garde degli anni 2000 con atmosfera ricca di phatos.
Alcuni blogger ed influencer definiscono le sonorità uscite dalla DeFox Records e in specialmodo da Eur Records con il nome di genere “Cosmo Domine” che annoverà tra le fila di questo filone musicale altri nomi come PC-Newton, Nik 3eyes, AiraliixX .
All'ombra di questo progetto si nascondono due personaggi noti della scena musicale europea, ma loro non vogliono che si sappia troppo in giro e credono sia interessante mantenere un alone di mistero, per questo, alla voce troviamo Cosmo Saint e il polistrumentista Paul Blondie. 

In uscita il 30 di Dicembre in tutte le migliori piattaforme digitali del pianeta da Spotify ad iTunes e fino a Deezer.

https://www.facebook.com/fatherhollowgraham


Paul Blondie Gidoni: Keyboards, Computer programming, Guitars, Bass
Cosmo Saint: Lead vocals, backing vocals and Choir

Produced by Mirko DeFox for DeFox Records & A.N.L.
Music and Lyrics by Paul Blondie, Concept by Mirko DeFox Galliazzo
Recorded at X Studios in Vicenza (VI) Italia, mastered by Primus Higher at Pretty Master EQ in Anchorage USA
Artwork by StellaClone Design, Picture by Paolo Gidoni


Il progetto artistico FATHER HOLLOW GRAHAM nasce nel 2014 a Vicenza grazie alla collaborazione tra i produttori discografici Paul Blondie Gidoni e Mirko DeFox Galliazzo. La musica è indirizzata verso un rock elettronico avant garde con atmosfere cinematic.

SITE: http://elliprica.nlz.it
Email: fatherhollowgraham@nlz.it
Facebook: https://www.facebook.com/fatherholloegraham

Label: www.defoxrecords.eu
Label: http://eurrecords.nlz.it

World Press Agency: www.dvlgator.eu
Asia Press Agency : cinaotiko.nlz.it

 

Ritorna il sound electropsycho di Father Hollow Graham

  Father Hollow Graham “Elliptica" singolo Eur Records 2020 Father Hollow Graham sono un project artistico nato nel 2015 che ritorna co...


 

DeFox Records ed Eur Records annunciano una nuova release dei visionari PC-Newton che dopo il grande successo del singolo "Fuck the virus" e dell'EP "Out of sight" ritornano con un nuovo EP che ha un titolo che è profetico "Interstellar Generation".
Il viaggio di Paul the traslater e Cosmo Saint (sotto queste vesti si nasconde lo storico singer degli X-Hero, Mirko Defox) continua negli spazi profondi inesplorati del rock elettronico, della psichedelia, come nel singolo che da il titolo all'Ep per poi sconfinare sorprendentemente fino alle sonorità synth pop ispirate al ritmo ipnotico e poliedrico di Moroder nella lunga suite "Stratosferica". 

La cover version di "Heroes" è un piccolo gioiellino dedicato al Duca bianco e registrato in una camera d'albergo a Berlino durante un viaggio nel 2018.  

La versione digitale sarà disponibile dal 08 Gennaio 2021 su tutti i webstore mondiali, iTunes, Amazon, Spotify, Deezer, Google Play, Tidal, Shazam, Apple Music ... anche su YouTube Music.




Tracklist:

1. Interstellar Generation
2. Heroes
3. Stratosferica

Paul Electron: Keyboards, Computer programming, Guitars, Bass
Cosmo Saint: Lead vocals, backing vocals and Choir

Produced by Mirko DeFox for DeFox Records & A.N.L.
Music and Lyrics by Paul Electron, Concept by Mirko DeFox Galliazzo
Recorded at Paul & Electronics Studios in Altavilla (VI) Italia, sound editing and mixed by Catarsi, mastered by Primus Higher at Pretty Master EQ in Anchorage USA
Artwork and picture by Remi Real Rock Galiazzo for StellaClone Design


Il progetto artistico PC-NEWTON nasce nel 2017 a Venezia grazie alla collaborazione tra i produttori discografici Paul Electron e Mirko DeFox Galliazzo. La musica è indirizzata verso un pop rock elettronico con atmosfere cinematic mentre i testi delle canzoni riguardano il concept ispirato ad un romanzo di fantascienza che uscirà nelle librerie nel 2021.

SITE: http://pcnewton.nlz.it
Email: pcnewton@nlz.it
Facebook: https://www.facebook.com/pcnewton2020
Youtube: https://youtube.com/channel/UC8sm6K0Oz8k-OK-dh-hhdgg


Label: www.defoxrecords.eu
Label: http://eurrecords.nlz.it

World Press Agency: www.dvlgator.eu
Asia Press Agency : cinaotiko.nlz.it

Premiere Video dei PC-Newton con Heroes

  DeFox Records ed Eur Records annunciano una nuova release dei visionari PC-Newton che dopo il grande successo del singolo "Fuck the v...

 


Il Natale è arrivato e con esso Rock City Tribe di Chris Catena che presenta il quarto video dell'album Truth In Unity.
La nuova canzone, "Still A Fool", è una traccia hard rock dal sapore irlandese che rende omaggio a Thin Lizzy e Phil Lynnott.
come special guest alla chitarra solista il grande chitarrista svedese, Kee Marcello, ex Europe.

Oltre a Kee, gli altri musicisti che hanno preso parte alle registrazioni della canzone sono Janne Stark (Overdrive, Costancia, Mountain of Power, Stark / Merryweather, ecc.) alla seconda chitarra solista e ritmo, Hakan Granat (Mercury Fang, Misth ) all chitarra, Matt Starr (Ace Frehley, Mr. Big) alla batteria, Sean McNabb al basso (Quiet Riot, Lynch Mob, Dokken, Burning Rain ecc.) e Jimmy Bax alle tastiere.

Oltre a Stark e Granat presenti nelle registrazioni, il video include anche Peter Hermansson (220 Volt) alla batteria e Robert Majd (Captain Black Beard, Metalite). Il videoclip è stato girato a Stoccolma da Jack Lukas Laugeni e Denny Mecozzi.



Per Natale, Chris Catena ha preso parte al nuovo singolo della cantante pop Katiuscia, "Wait For You", scritto dagli svedesi Daniel Flores e Angelica di Murder Of My Sweet. La canzone sarà pubblicata in digitale il 30 dicembre tramite IMR e comprende Francesco Marras, Daniel Flores, Janne Stark e Davide Spurio. Ad aprile Katiuscia ha pubblicato il singolo "Dangerous", scritto da Chris Catena.

compra Truth In Unity via Bandcamp


Tracklisting:  

"Angel City"
"The Trickster"
"Down In The Black"
"Motorcycle Killers"
"The Seventh Son"
"Get Ready"
"My Angel"
"Still A Fool"
"Who Knew"
"Livin' Wreck"
"Round The Bend"
"Fall Of Our Heroes"
"Freedom"
"Theme For An Imaginary Western"
"Ridin' The Freebird Highway"


Segui Chris: https://www.facebook.com/catenaofficial

 

 

Chris Catena e Kee Marcello nel nuovo video Still a Fool

  Il Natale è arrivato e con esso Rock City Tribe di Chris Catena che presenta il quarto video dell'album Truth In Unity. La nuova canzo...

 


MUSICA FOLLIA

Le migliori ROCK SELECTION per gli amanti del Rock e della buona musica!!



Le migliori ROCK SELECTION per gli amanti del Rock e della buona musica

  MUSICA FOLLIA Le migliori ROCK SELECTION per gli amanti del Rock e della buona musica!! CLICCA QUI




Alberto Sonzogni annuncia l'album di debutto 'September Man' in uscita il 12 Febbraio.

E' l'uomo di Settembre Alberto Sonzogni,  tastierista bergamasco che arriva al suo debutto da solista con l'album 'September Man'.

Il disco è il risultato di tre anni di idee compositive che hanno portato alla realizzazione di 10 tracce, in cui si sentono le varie influenze di Sonzogni passando tra AOR, melodic rock e country pop.

Nelle registrazioni Alberto è stato accompagnato dalla sua band formata da Gessica Pirola - voce; Daniele Finazzi - chitarra; Nicolò Gullotto - basso e Stefano Guidi - batteria.

Sul disco inoltre compaiono numerosi ospiti che hanno collaborato in passato con Sonzogni nei rispettivi album come Dale Sanders e The Black Phoenix (Simone Pirola).

L'album uscirà il 12 Febbraio 2021 per l'etichetta Freemood - Feelmaker e sarà disponibile in CD e digitale.

Di seguito le parole di Sonzogni su come è nato September Man: "Come tanti lavori impegnativi questo disco inizia quasi per scherzo, qualche giro di accordi, qualche frammento melodico interessante appuntato velocemente e poi, quando i brani cominciavano ad essere una decina, nacque l’idea di confezionarli in un album.

Se dovessi raccontare come sono nate queste canzoni risponderei dall’ascolto di artisti che mi hanno colpito e influenzato nell’ultimo periodo, come Trace Adkins, Toto, Kid Rock, Kiefer Sutherland, Eagles, Lynyrd Skynyrd, Joe Bonamassa ecc…Ascoltandoli sono stato colpito volta per volta da un particolare aspetto: un passaggio di accordi, un’idea ritmica.

La mia attenzione si è soffermata lì e ho cercato di svilupparne attorno un brano originale senza ovviamente scopiazzare, ma lasciandomi trasportare dall’ispirazione che quella particolare idea musicale aveva generato in me."


Line-up:

Alberto Sonzogni: lead and backing vocals, keyboards, theremin and steel guitar

Gessica Pirola: lead and backing vocals

Daniele Finazzi: electric, acoustic guitars and talk box

Nicolò Gullotto: bass

Stefano Guidi: drums


SPECIAL GUESTS

Carmen Giammona: lead and backing vocals – Track 2

Alessandro Stucchi: lead and backing vocals – Tracks 1, 4

Simone Pirola: lead vocal and electric guitars – Track 6

Dale Sanders: lead guitar – Track 4

Pasquale Brolis: alto saxophone – Track 9

Andrea Delsignore: backing vocals – Tracks 1, 4

Crowd on Tracks 2, 7: Sergio Cattaneo, Andrea Delsignore, Il Bepi,


Simone Pirola, Alberto Sonzogni and Alessandro Stucchi

Drums and Bass recorded at Tnt recording lab 2.0 - January 2020

Dale Sanders and Simone Pirola’s electric guitars, Daniele Finazzi’s acoustic guitars

recorded at Tnt recording lab 2.0 - June 2020

Engineered by Tommy Dell’Olio


Vocals, keyboards and Daniele Finazzi’s electric guitars

recorded at Sonzo Studio - from March to July 2020

Engineered by Alberto Sonzogni


Mixed at Tnt recording lab 2.0 - August 2020

Engineered by Tommy Dell’Olio, assisted by Alberto Sonzogni

Mastered at La Maestà by Giovanni Versari - November 2020


Artwork by Gessica Pirola

Photographs by Daniele Amoroso and Emiliana Piraino


All songs written by Alberto Sonzogni and Gessica Pirola except track 2 by Alberto

Sonzogni, Alessandra Livraghi & Gessica Pirola, track 5 by Alberto Sonzogni & Simone

Pirola. Produced by Alberto Sonzogni

www.freemoodpromotion.com

www.tanzanmusic.com

Debut album per Alberto Sonzogni

Alberto Sonzogni annuncia l'album di debutto 'September Man' in uscita il 12 Febbraio. E' l'uomo di Settembre Alberto So...


Probabilmente questo è stato uno degli anni migliori per la musica indie cinese, come chiaramente illustrato da questa playlist di Spotify delle uscite preferite nel 2020, realizzata da MusicDish China, che vanno dal post rock alla musica psichedelica, hardcore, metal e sperimentale. 

Un'opportunità per scavare in profondità (74 canzoni, 6 ore e 18 minuti) nella frontiera della cultura giovanile cinese!

CLICCA qui per accedere alla playlist 

Per maggiori informazioni: http://musicdishchina.mysxl.cn

Ascolta il post rock delle nuove bands cinesi

Probabilmente questo è stato uno degli anni migliori per la musica indie cinese, come chiaramente illustrato da questa playlist di Spotify d...



ANDEAD “THE FIRST BOMB” il nuovo singolo e lyric video per l’anniversario della strage di Piazza Fontana in collaborazione con Feltrinelli Comics e con Marco Rizzo e La Tram, sceneggiatore e disegnatrice della graphic novel “La prima bomba” da venerdì 11 dicembre in tutti gli stores digitali e su YouTube.


Gli ANDEAD presentano “THE FIRST BOMB”, nuovo singolo scritto durante la composizione del loro ultimo disco “Old But Gold” (IndieBox Music), disponibile da venerdì 11 dicembre in tutti gli stores digitali e su YouTube.


Rimasto inedito fino ad oggi in attesa del giusto momento per la sua pubblicazione, grazie a Feltrinelli Comics ed Indiebox Music l'occasione si è presentata. Quale miglior modo di lanciare una canzone così urgente, ispirata ai fatti della strage di Piazza Fontana, di cui ricorre il 51° anniversario sabato 12 dicembre, se non quello di poter mettere in musica alcune immagini de “La prima bomba”, graphic novel scritta da Marco Rizzo, disegnata e colorata da La Tram ed edita da Feltrinelli Comics.


L’uscita del singolo, la cui cover è stata disegnata da La Tram e riadattata da Alberto Bocca per gli stores digitali, si lega dunque a doppio filo con “La prima bomba”, dando vita ad una sinergia unica e speciale tra musica e fumetto, tra immagini in note ed illustrazioni. Legame che diventa ancor più tangibile con il lyric video di “The first bomb”, realizzato con alcune tavole tratte dalla graphic novel e animate da Alberto Bocca. 


“La prima bomba” di Marco Rizzo e La Tram (Feltrinelli Comics) racconta la storia di Curzio Naso, un ispettore della Buoncostume, nella Milano del 1969. Vedovo, con un passato di militanza fascista, tormentato da una figlia ribelle e innamorato della persona sbagliata. Ormai lascia che gli eventi intorno a sé lo travolgano. Ma quando la sua storia personale si intreccia con la grande Storia, Curzio è costretto a rimettersi in gioco. Un gioco oscuro e pericoloso. 


Andrea Rock, leader degli Andead così su “The first bomb”:


"L'idea per il testo di "The first bomb" risale a circa un anno fa.  A dicembre 2019 eravamo in studio a chiudere i brani che avrebbero fatto parte del nostro ultimo album "Old But Gold" e proprio in quei giorni, il 12 dicembre 2019, cadeva il cinquantesimo anniversario della strage di Piazza Fontana.


Quello che significò quella bomba per la città, ma più in generale per l'Italia intera, è ben noto. 


Non solo ha avuto risvolti importantissimi sulla società, ma ha anche per la prima volta insinuato il dubbio nel popolo italiano. I depistaggi, le accuse infondate, le vittime innocenti sono solo alcuni degli elementi che hanno contribuito a creare quel clima che gli storici hanno definito con "strategia della tensione". Quel momento storico non va dimenticato e noi che anagraficamente siamo i figli di coloro che erano adolescenti ai tempi delle bombe, dobbiamo tramandarlo alle generazioni che verranno. Per questo motivo, già a dicembre 2019, volevo scrivere un testo che parlasse di quei ragazzi del '69, delle loro lotte e delle loro paure. 


L'arrivo della pandemia globale ha portato, con le dovute proporzioni, il nostro paese a rivivere alcune di quelle sensazioni: paura, inattività, perplessità. Contemporaneamente sono venuto a conoscenza che Feltrinelli per la sua linea Comics stava per pubblicare una graphic novel scritta da Marco Rizzo e disegnata da La Tram che avrebbe proprio raccontato del 12 dicembre 1969. Erano quindi molti i segnali che mi hanno fatto capire che sarebbe stato il momento giusto per uscire con questo brano e sono felice di avere incontrato il supporto degli autori nella collaborazione che poi ne è scaturita." – Andrea Rock


GUARDA SU YOUTUBE CLICCA QUI


“The first bomb” è stata registrata all’Attitude Studio, Milano da G. Veronal. Mixata e masterizzata negli studi di IndieBox Music Hall a Brescia da G. Bottoglia. Music by Andead. Lyric by Andrea Rock. Illustrazioni by La Tram da “La Prima Bomba” (Marco Rizzo | ed. Feltrinelli Comics). Adattamento grafico e animazioni: Alberto Bocca. Label, press & booking: IndieBox Music. Distr. Digitale.: IndieBox Music / Artist First. 


Gli Andead sono: Andrea Rock: vocals - Gianluca Veronal: guitar - Casio: drums - Joe La Jena: bass - Macca: guitar.


Facebook https://www.facebook.com/AndeadOfficial/    

Instagram https://www.instagram.com/andead_official/

YouTube http://bit.ly/AndeadTube    

Spotify http://bit.ly/AndeadSpotify

 

by Publishing * Label * Press * Booking * Distribution : IndieBox Music

Gli ANDEAD presentano il nuovo singolo

ANDEAD “THE FIRST BOMB”  il nuovo singolo e lyric video per l’anniversario della strage di Piazza Fontana  in collaborazione con Feltrinelli...




“MUTARE” è il titolo del nuovo singolo dei vicentini POLAR FOR THE MASSES, disponibile da venerdì 11 dicembre in streaming in tutti gli stores digitali.  


ASCOLTA “MUTARE” SU SPOTIFY https://bit.ly/SpotifyMutare

“Mutare” è il quinto singolo pubblicato dai Polar for the masses nell’ultimo anno, che ce lo raccontano così:

«Cosa siamo stati, cosa non saremo. Sono mesi passati in solitaria, come un viaggio in mezzo al mare, le città sono vuote e la notte è silenziosa, le solitudini ci spezzano l’anima. Siamo alla ricerca di una risposta che non arriva o forse è la giusta pretesa di riconquistare una nuova libertà per nulla scontata. 

Il pezzo è stato scritto in ventiquattro ore e inizialmente doveva essere scartato, ma ci siamo resi conto che aveva una forza evocativa intima e allo stesso tempo dirompente. Siamo entrati in studio e lo abbiamo registrato in un solo giorno per mantenere tutta la spontaneità possibile.» - p4tm

Quando il tempo non è scandito dalla quotidianità degli eventi che lo riempiono continua comunque a scorrere in modo unilaterale. La solitudine e la staticità si contrappongono a un mondo che nonostante tutto continua a girare, sempre in mutamento, come noi stessi. 


Toni malinconici su un andamento in crescendo e la capacità di legarsi alle nostre esistenze, tratteggiano il colore di un ricordo, il calore di un momento, l’odore di un viaggio interiore. 


“Mutare” è stata scritta dai Polar for the masses (Simone Pasqualin - Davide Dalla Pria - Alessandro Lupatin). Registrata e Mixata da Produzioni Fantasma / Andrea Rigoni. Mastering: Luca Sammartin. Publishing: Le Parc Music.

Distribuzione Digitale: IndieBox Music | Artist First. Press & Booking: IndieBox Music. 


BIO BREVE.


I POLAR FOR THE MASSES, sono stati una delle prime indie rock band italiane di nuova generazione; un concetto e un’anima sempre fuori dal tempo, ma nello stesso modo anche dentro ad esso. Approccio cantautorale unito alla botta del rock e alla sporcizia del punk, alla ricerca di un equilibrio costante tra contenuto e musicalità. Attivi dal 2006 con sei dischi pubblicati, “Let me be here” (2007), “Blended” (2009) e “Silence” (2011) in lingua inglese e “Italico” (2013), “#UnaGiornataDiMerda” (2014) e “Fuori” (2016) con i quali definiscono e perfezionano il loro passaggio all’italiano, dopo un lungo tour terminato nel 2017 e oltre un anno di silenzio, tornano sul finire del 2019 con i singoli “Manifesto”, “Sono poco intelligente” e “Resistenza”. Il 30 aprile 2020 pubblicano il singolo “Candeggina”.

Venerdì 11 dicembre 2020 presentano una nuova canzone “Mutare”. 

I POLAR FOR THE MASSES sono: Simone Pass (chitarra e voce) - Alessandro Lupatin (batteria) - Davide Dalla Pria (basso e voce)

Foto di Davide Cagnes


Facebook https://www.facebook.com/polarforthemasses/  Instagram https://www.instagram.com/polarforthemasses/   

YouTube youtube.com/c/POLARFORTHEMASSES  Spotify http://bit.ly/p4tmSpotify


by Publishing * Press * Distribution * Booking: IndieBox Music

Nuovo singolo per i Polar For The Masses

“MUTARE” è il titolo del nuovo singolo dei vicentini POLAR FOR THE MASSES, disponibile da venerdì 11 dicembre in streaming in tutti gli stor...

 

Musica Follia © 2015 - Designed by Templateism.com, Plugins By MyBloggerLab.com