domenica 26 novembre 2017

REPORT ESCLUSIVO:. L.A. Guns con il loro tour "Reunion Tour"


The Rock Against Diseases si è tenuto a Marghera, Venezia, il 12 novembre 2017, presso il Cinema Aurora. Head liner e attrazione principale sono stati gli americani L.A. Guns con il loro tour "Reunion Tour" che vede alla chitarra Tracii Guns e Phil Lewis alla voce. Immagino che tutti voi sappiate che Tracii Guns è stato il primo chitarrista che con Axl Rose ha formato i "Guns n’Roses". Tracii Guns quando ha lasciato i “Guns n’Roses” ha formato gli L.A.Guns. In Tournee con loro c’è il gruppo Irlandese "Stone Trigger" che suonano come opener.
Nel pre- concerto negli stands si poteva ammirare c’erano gli amplificatori "Frog" tutti costruiti in maniera arrigianale con valvole che conferiscono alla chitarra un suono molto più caldo. A provare il suono degli ampli il celebre Alex De Rosso conosciuto per aver suonato con i “Dokken” per molti anni e in giro per il mondo.


Gli organizzatori hanno organizzato una lotteria di beneficienza e hanno messo in palio una chitarra "Epiphone Special SG Model" e un cappello autografati da tutti i membri della band degli L.A. Guns.
Il produttore di vino della provincia di Venezia "Prosecco 5 Fenicevini" con lì loro slogan "Give Me 5" ha realizzato una linea di bottiglie di prosecco dedicate all'evento e agli L.A. Guns, ricoperte di velluto nero con la copertina del loro nuovo album "The Missing Peace" e il nome del loro "Reunion Tour ". Ottimo regalo molto apprezzato dai Tracii e Phil.


Il concerto è iniziato alle 18.30 con Alex De Rosso alla chitarra elettrica e Steve Saluto alla chitarra acustica e voce partendo dal brano "You Keep On Moving" dall'album "Come Teats the Band" di Deep Purple., oltretutto ben interpretato da Steve che ha graffiato le nostre orecchie con la sua voce forte e potente e Alex ci ha deliziato con la su chitarra.
Poi è stato il turno di "Wardogs", la band italiana che meglio celebra il sound dei "The Ramones", il loro set tutto punk rock ha ottenuto una grande risposta da parte del pubblico.
E' il turno dei “Lambstone” che con una buona dose di energia e rock originale e pure con un grande cantante e chitarrista ha mantenuto il pubblico su di giri.
Poi arriva il momento degli "Stone Trigger" che scaldano il pubblico a diovere, facendo li scuotere e pure ballare, interpretando alcune canzoni dal loro CD "Ghost" che è uscito quest'anno.

Con "Electric Gypsy" gli L.A. Guns iniziano il loro set, che non lascerà scampo a propri fan, infatti una dopo l'altra canzoni come "Sex Action" ,"Talk About Love", "Paint It Black" dei Rolling Stones ricreano quella atmosfera rovente che si respirava negli 80's nel Sunset Boulevard. 


Molto toccante il momento dedicato a "Purple Rain" di Prince con on stega il trio formato dal chitarrista e cantante Michael Grant assieme a Johnny Martin al basso e Shane Fitzgibbon alla batteria.

Tornano poi sul palco per una degna chiusura del concerto Phil Lewis e Tracii Guns con "The Floods The Fault Of The Rain" e "Kiss My Love Goodbye" regalano perle di grande Rock. Un plauso a tutta l'organizzazione, un evento imperdibile per ogni rocker che si rispetti!!


Articolo e foto by Cesare Greselin



Riguardo chi scrive

Associazione Artistinolimits

Autore & E-Writer - Blogger

Periodicamente, quasi come un Magazine ci divertiremo a scrivere le nostre sensazioni e le esperienze che viviamo nella Musica. Cercheremo di essere puntuali con Notizie, Recensioni e magari riferirvi di qualche bella chiaccherata fatta in compagnia di personaggi che "fanno" Musica

0 commenti:

Posta un commento

 

Musica Follia © 2015 - Designed by Templateism.com, Plugins By MyBloggerLab.com